Home / Calcio / Champions League, fine della corsa per il Napoli che affonda a Rotterdam
napoli

Champions League, fine della corsa per il Napoli che affonda a Rotterdam

Il Napoli dovrà accontentarsi dell’Europa League, dopo la sconfitta rimediata a Rotterdam contro il Feyenoord per 2-1. La squadra di Sarri, di fatto, gioca solo un tempo alla grande per poi crollare nella ripresa anche in conseguenza delle brutte notizie giunte da Donetsk, dove lo Shakhtar è riuscito nell’impresa di battere il City assicurandosi il passaggio del turno. Sarri ha dovuto fare a meno di Insigne in attacco, mentre Diawara e Jorginho hanno diretto le manovre a metà campo, senza però mai illuminare il gioco.

Napoli che inizia la gara con il piglio giusto e che sblocca subito il match con Zielinski bravo a trovare il varco giusto per infilare il portiere Toornstra sotto la traversa sugli sviluppi di una punizione dalla tre quarti calciata da Diawara. Le notizie provenienti dall’Ucraina hanno però demoralizzato i giocatori partenopei, che quasi in coincidenza con la rete del vantaggio dello Shakthar, hanno subito la rete del pareggio al 33′ siglata da Jorgensen.

Il Napoli si è pian piano spento e neanche gli ingressi di Rog e Mario Rui hanno dato la giusta spinta per cambiare l’esito del match. Nonostante gli olandesi siano rimasti in 10 per l’espulsione di Vilhena, il Napoli non è riuscito a trovare la giocata vincente per portare a casa il successo. Anzi, beffardamente, è arrivata la rete siglata da St.Juste al 91′. Il sigillo ad una serata storta che ha messo la parola ‘fine’ ai sogni Champions della squadra di Sarri.

FEYENOORD-NAPOLI 2-1 (1-1)

Feyenoord (4-3-3): Vermeer; Nieuwkoop (dal 76′ St. Juste), van Beek, Tapia, Malacia; Amrabat, Toornstra, Vilhena; Berghuis (dal 72′ Larsson), Jorgensen, Boetius. A disposizione: Jones, Larsson, Basacikoglu, Diks, Kramer, Hansson. All. van Bronckhorst.

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio (dal 64′ Mario Rui), Albiol, Koulibaly, Hysaj; Allan (dal 60′ Rog), Diawara, Hamsik; Callejon (dal 74′ Ounas), Mertens, Zielinski. A disposizione: Sepe, Chiriches, Jorginho, Giaccherini. All. Sarri
Arbitro: Oliver (Inghilterra) 5.5.

Reti: al 2′ Zielinski (N), al 33′ Jorgensen (F), al 91′ St.Juste (F)

Espulso: Vilhena (doppia ammonizione).
Ammoniti: Mertens (N), St. Juste (F).

About Redazione

Check Also

La lettera di Buffon ai tifosi della Juventus: ‘Siete stati la mia famiglia’

Stasera le strade di Gigi Buffon e della Juventus si separeranno per sempre. Una storia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *