Home / Calcio / Champions League, fine della corsa per il Napoli che affonda a Rotterdam
napoli

Champions League, fine della corsa per il Napoli che affonda a Rotterdam

Il Napoli dovrà accontentarsi dell’Europa League, dopo la sconfitta rimediata a Rotterdam contro il Feyenoord per 2-1. La squadra di Sarri, di fatto, gioca solo un tempo alla grande per poi crollare nella ripresa anche in conseguenza delle brutte notizie giunte da Donetsk, dove lo Shakhtar è riuscito nell’impresa di battere il City assicurandosi il passaggio del turno. Sarri ha dovuto fare a meno di Insigne in attacco, mentre Diawara e Jorginho hanno diretto le manovre a metà campo, senza però mai illuminare il gioco.

Napoli che inizia la gara con il piglio giusto e che sblocca subito il match con Zielinski bravo a trovare il varco giusto per infilare il portiere Toornstra sotto la traversa sugli sviluppi di una punizione dalla tre quarti calciata da Diawara. Le notizie provenienti dall’Ucraina hanno però demoralizzato i giocatori partenopei, che quasi in coincidenza con la rete del vantaggio dello Shakthar, hanno subito la rete del pareggio al 33′ siglata da Jorgensen.

Il Napoli si è pian piano spento e neanche gli ingressi di Rog e Mario Rui hanno dato la giusta spinta per cambiare l’esito del match. Nonostante gli olandesi siano rimasti in 10 per l’espulsione di Vilhena, il Napoli non è riuscito a trovare la giocata vincente per portare a casa il successo. Anzi, beffardamente, è arrivata la rete siglata da St.Juste al 91′. Il sigillo ad una serata storta che ha messo la parola ‘fine’ ai sogni Champions della squadra di Sarri.

FEYENOORD-NAPOLI 2-1 (1-1)

Feyenoord (4-3-3): Vermeer; Nieuwkoop (dal 76′ St. Juste), van Beek, Tapia, Malacia; Amrabat, Toornstra, Vilhena; Berghuis (dal 72′ Larsson), Jorgensen, Boetius. A disposizione: Jones, Larsson, Basacikoglu, Diks, Kramer, Hansson. All. van Bronckhorst.

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio (dal 64′ Mario Rui), Albiol, Koulibaly, Hysaj; Allan (dal 60′ Rog), Diawara, Hamsik; Callejon (dal 74′ Ounas), Mertens, Zielinski. A disposizione: Sepe, Chiriches, Jorginho, Giaccherini. All. Sarri
Arbitro: Oliver (Inghilterra) 5.5.

Reti: al 2′ Zielinski (N), al 33′ Jorgensen (F), al 91′ St.Juste (F)

Espulso: Vilhena (doppia ammonizione).
Ammoniti: Mertens (N), St. Juste (F).

About Redazione

Check Also

tutti pazzi per donnarumma

La famiglia Donnarumma spinge affinchè Gigio abbandoni Mino Raiola

Una ferita che sembrava chiusa, quella tra Gigio Donnarumma e i tifosi del Milan, adesso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *