Home / Calcio / Cessione Milan: Berlusconi ci ripensa, uscirà definitivamente dalla società

Cessione Milan: Berlusconi ci ripensa, uscirà definitivamente dalla società

L’attuale dirigenza del Milan e il fondo cinese rappresentato da Sal Galatioto firmeranno l’accordo per il passaggio di quote già la prossima settimana.
Il termine è slittato nuovamente, ma questa volta il motivo è tutt’altro che banale. La famiglia Berlusconi starebbe decidendo di cedere il 100% del pacchetto azionario da subito e non si procederà più ad una doppia fase di cessione parziale.

Questo comporterà una nuova stesura degli accordi scritti, e la redazione di un nuovo accordo preliminare che contemplerà la cessione definitiva del Milan alla nuova cordata cinese.
Il rischio che si vuole evitare è quello che la contemporanea gestione della nuova e della vecchia dirigenza (anche tenuto conto della smania di protagonismo di Silvio Berlusconi) possa generare contrasti che potrebbero causare polemiche dannose per la stessa società.

Per questo motivo i manager di Fininvest da un lato e i professionisti utilizzati da Galatioto dall’altra sono tornati al lavoro e avranno bisogno di questa settimana per completare il nuovo dossier. Galatioto sarà presente nel week end per partecipare in modo attivo alla conclusione dell’accordo preliminare.

About Redazione

Check Also

Calciomercato Inter, praticamente chiuso l’acquisto di Keita Balde: arriva in prestito oneroso

L’Inter, nelle prossime ore, potrebbe arricchirsi di un nuovo nome di prestigio per l’attacco. Si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *