Home / Calcio / Cerci chiama la Lazio, ma il Bologna rimane alla finestra: ‘Ecco perchè giocherei in biancoceleste’
cerci

Cerci chiama la Lazio, ma il Bologna rimane alla finestra: ‘Ecco perchè giocherei in biancoceleste’

Le condizioni fisiche di Alessio Cerci migliorano di giorno in giorno. E’ già passato più di un mese da quel 31 agosto, quando Cerci venne giudicato non idoneo dopo le visite mediche sostenute con il Bologna. L’attaccante fu costretto a fare ritorno a Madrid e si aggregò nuovamente ai suoi compagni dell’Atletico ma senza mai giocare in campo o andare in panchina.

In una intervista rilasciata al Corriere dello Sport, Cerci non ha nascosto la propria voglia di rivalsa e di sentirsi carico per iniziare nuovamente una avventura in Italia per dimostrare ancora di valere un posto in nazionale. ‘L’infortunio è ormai alle spalle, il ginocchio adesso risponde bene. Tra un mese e mezzo sarò completamente pronto per giocare. Voglio trovare una squadra che mi faccia sentire importante. Dovrà essere convinta di volermi in squadra’.

Cerci non ha nascosto di gradire una soluzione italiana per il suo futuro, ma non disdegnerebbe comunque una nuova avventura all’estero.

In Italia, la prima opzione resta quella della Lazio, anche se l’ipotesi Bologna non è tramontata del tutto: ‘C’era l’interesse, non erano convinti per via del ginocchio destro, vediamo cosa succederà nei prossimi mesi. Il Bologna ha calcolato i miei tempi di recupero, erano un po’ più lunghi, hanno preferito aspettare. Mi hanno dato una mezza parola per gennaio. Si vedrà anche in questo caso’.

Per lui, cresciuto nelle giovanili della Roma, non sarebbe un problema rilanciarsi con la maglia biancoceleste: ‘Il calcio porta a fare delle scelte che diano l’opportunità di giocare. Candreva inizialmente ha avuto problemi, poi ha conquistato tutti i laziali. Il suo esempio è lampante’.

About Redazione

Check Also

Inter-Modric, pronto il quadriennale da 10 mln a stagione: attesa per l’incontro con Perez

Bisognerà attendere almeno 24 ore per capire come si snoderà la trattativa per il rinnovo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *