Home / Altro / Carte di credito con Iban. Vantaggio conto corrente compreso. Condizioni, spese.
Carte di credito con Iban, conti correnti

Carte di credito con Iban. Vantaggio conto corrente compreso. Condizioni, spese.

Hype, N26, Carta Jeans di Webank sono solo alcune delle carte di credito con Iban, prodotti che le banche stanno sempre più mettendo a punto vista la grande richiesta da parte dei clienti. LE carte di credito con Iban possono essere usate per tutte le operazioni che solitamente si fanno con le carte bancomat collegate a conti correnti e quindi accredito di stipendi o pensione, pagamenti, prelievi di contanti, bonifici, domiciliazione delle utenze. Ogni carta di credito prevede chiaramente costi e condizioni differenti in base al tipo di banca o altro che le definisce. Tra le carte di credito con Iban al momento disponibili ci sono Hype nella versione Star e Plus, operativa su circuito Mastercard, che non prevede spese di attivazione, di canone annuo ed è dotata di funzione contactless per effettuare pagamenti semplicemente avvicinando Hype al Pos; Carta Jeans di Webank che non prevede alcun costo di attivazione, è operativa su circuito Mastercard, prevede un plandfond massimo di 2.500 euro, prelievi massimi di 2.500 euro giornalieri e 0,50 euro per commissioni di prelievo in Italia; ed N26 carta che non prevede cosi di attivazione, pagamento del canone annuo, alcuna spesa per bonifici, prelievi presso gli Atm e in altre banche in euro, e non prevede limiti sulla disponibilità massima della carta.

Leggi anche

Fiat Panda MHV, sarà un grande successo italiano la nuova auto ibrida

Il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato e per vedere la nuova Fiat Panda occorre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *