Home / Calcio / Calciomercato Torino: Cairo dice no al City per Peres, nodo clausola per Ljajic

Calciomercato Torino: Cairo dice no al City per Peres, nodo clausola per Ljajic

CALCIOMERCATO TORINO / Urbano Cairo ha respinto, ancora una volta, un’offerta importante per il suo esterno brasiliano Bruno Peres, che piace a mezza Europa. Dopo avere ceduto la colonna portante della difesa, Kamil Glik al Monaco, il numero uno granata adesso vuol tenersi cari i pezzi pregiati dell’argenteria. Il Manchester City avrebbe offerto nelle ultime ore ben 18 milioni di euro pur di accaparrarsi l’intero cartellino di Bruno Peres, ma Cairo ha rispedito fermamente l’offerta al mittente.

Dopo avere incassato circa 10 mln dalla cessione del difensore polacco, adesso per il Torino è giunto il momento di spendere per rafforzare la rosa a disposizione di Mihailovic.

Il nome in cima alla lista rimane quello di Emanuele Giaccherini, vero oggetto dei desideri di Cairo, anche se la distanza tra domanda e offerta con il Sunderland rimane ancora considerevole. Per Ljajic la pietra della discordia continua a rimanere il nodo della clausola rescissoria. Ad insistere per l’inserimento della clausola è il procuratore Ramadani (che vorrebbe fissarla a 13 milioni) mentre Cairo vorrebbe tenersi le mani libere e cedere l’attaccante al migliore offerente se il giocatore dovesse partire. Il presidente granata si è sempre dimostrato restìo ad ogni condizionamento di mercato da parte dei procuratori, per questo motivo è possibile che il tira e molla per l’acquisto di Ljajic possa proseguire ancora a lungo.

About Redazione

Check Also

Inter-Modric, pronto il quadriennale da 10 mln a stagione: attesa per l’incontro con Perez

Bisognerà attendere almeno 24 ore per capire come si snoderà la trattativa per il rinnovo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *