Home / Calcio / Calciomercato Inter, Eder verso il Crystal Palace: spunta ancora il nome di Kovacic

Calciomercato Inter, Eder verso il Crystal Palace: spunta ancora il nome di Kovacic

Il centrocampista forte che chiedeva Spalletti, ancora non è arrivato. Cosi si spiega l’inquietudine di Luciano Spalletti che ad una settimana dalla fine del mercato può vantare al proprio attivo solo l’innesto di Rafinha, il cui identikit non coincide con un campione esperto che ha vinto trofei, in grado di prendere in mano la squadra. Il tecnico di Certaldo è ancora alla ricerca di un faro di centrocampo in grado di dare linfa vitale alla manovra di gioco. Un tipo di giocatore che, al momento, l’Inter non ha né in Borja Valero, né in Vecino.

Ramires sembra sempre più lontano, anche perchè lo Jiangsu ha già fatto capire di non avere intenzione di liberarsene. L’unico nome che circola al momento, e che piacerebbe davvero a Spalletti, è quello di Mateo Kovacic, il croato che ha giocato diverse stagioni proprio nella Beneamata e che è stato ceduto per 30 milioni al Real Madrid nel 2015. Nonostante sia una riserva fissa nelle merengues, il Real sembra tutt’altro che intenzionato a mollarlo.

Per quanto riguarda l’attacco, lunedì sera è sbarcato a Milano Dougie Freedman, il personaggio incaricato dal Crystal Palace per trattare l’attaccante Eder. L’Inter vorrebbe monetizzare subito la cessione, incassando almeno 10 milioni di euro, mentre gli inglesi propongono un prestito con diritto di riscatto. Nelle ultime ore, anche lo Zenit San Pietroburgo avrebbe chiesto informazioni sull’attaccante italo-brasiliano. Si è complicata invece la trattativa per Sturridge del Liverpool. Al momento, i Reds sembrano tutt’altro che disponibili a privarsi del proprio attaccante, almeno non con la formula del prestito. Al momento, il giocatore è valutato circa 18 milioni di euro.

About Redazione

Check Also

Calciomercato Milan, mega offerta per Milinkovic tra soldi e contropartite ma Lotito dice no

Il futuro di Milinkovic Savic è ancora in bilico nonostante annunci e smentite circa la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *