Home / Calcio / Buffon vuole ripensarci: ‘Fin quando sarò un punto fermo della Juve, andrò avanti..’

Buffon vuole ripensarci: ‘Fin quando sarò un punto fermo della Juve, andrò avanti..’

Gigi Buffon potrebbe decidere di rinviare il giorno del suo addio al calcio. Il portierone della Juventus, in conferenza stampa, ha confessato ai giornalisti di voler rimanere almeno un altro anno ancora nel mondo del calcio. ‘Sono sempre stato considerato un punto fermo, un punto forte della mia squadra – ha esordito Buffon in una intervista a Sky Sport – fin quando sarà così, fin quando anche gli altri penseranno questo, ci si potrà venire incontro e andare avanti, altrimenti è giusto fermarsi’.

Anche in una intervista rilasciata a Repubblica, Buffon ha confermato il proprio ‘ripensamento’: ‘Presto incontrerò il presidente Agnelli e ne parleremo: mi piacerebbe giocare ancora, ma la soluzione migliore va trovata con la società’.
Qualche mese fa aveva dichiarato che non avrebbe smesso di giocare se avesse vinto la Champions, per poter giocare il Mondiale per club. Ora tocca alla Juventus decidere cosa fare.

‘Incontrerò presto Agnelli – ha raccontato Buffon a Repubblica -. Voglio il bene della squadra, capire che tipo di vestito posso indossare, se la Juventus pensa che io possa essere ancora importante. Mi piacerebbe, ma la soluzione va trovata con la società. Non voglio diventare un problema per la società e per i compagni’. Il futuro di Buffon è comunque legato sempre al mondo del calcio. ‘Non voglio fare l’allenatore di club, mi vedo più alla guida di una nazionale. Ma non mi sto candidando per l’Italia’.

Leggi anche

Roma Sampdoria streaming, pronostico, orario tv e probabili formazioni

La presentazione di Roma Sampdoria, la gara dell’Olimpico in programma nella 12^giornata Roma Sampdoria sarà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *