Home / Calcio / Buffon amareggiato, non accampa scuse a fine partita: ‘Sono più forti…’

Buffon amareggiato, non accampa scuse a fine partita: ‘Sono più forti…’

Cristiano Ronaldo è stato il giustiziere della Juventus, nella sfida dei quarti di finale di Champions League, con una doppietta condita con una sforbiciata alla Piola che ha fatto spellare le mani dagli applausi i tifosi bianconeri presenti all’Allianz Stadium. A fine match, un Gigi Buffon visibilmente amareggiato per il risultato penalizzante, non ha accampato scuse, riconoscendo l’evidente superiorità degli avversari, ma soprattutto elogiando le qualità stratosferiche di un Cristiano Ronaldo implacabile: ‘Anche oggi si è visto in campo un giocatore incredibile, straordinario, uno come Pelè, Maradona, Messi: giocatori che incidono pesantemente nei titoli vinti dalle loro squadre’.

Buffon non nasconde anche la grande amarezza per una eliminazione ormai quasi certa: ‘C’è grande dispiacere: probabilmente non si riuscirà ad andare avanti ma è anche vero che quando incontri certi avversari è giusto riconoscere che sono semplicemente più forti. Contro squadre di questo tipo capita, perché te lo impongono loro: quando giochi contro il meglio, contro giocatori che fanno 500 gol in 10 anni di attività, non è semplice fare sempre le scelte giuste’.

About Redazione

Check Also

Serie A, anticipo: la Roma espugna Ferrara e consolida il terzo posto

Tutto troppo facile per la Roma che espugna lo stadio della Spal e conquista altri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *