Home / Calcio / E’ braccio di ferro Suning-Ausilio per il nuovo tecnico: ballottaggio Marcelino-Zola
Zola
Gianfranco Zola

E’ braccio di ferro Suning-Ausilio per il nuovo tecnico: ballottaggio Marcelino-Zola

Zola contro Marcelino. E’ ormai questo lo scontro finale per la panchina futura dell’Inter. Una sfida che riassume il braccio di ferro in atto tra Suning e il binomio Ausilio-Zanetti che caldeggia la pista che porta all’allenatore sardo. La scelta di Zola sembrava quella più probabile nelle prime ore della mattinata, ma pare che Suning abbia fatto la voce grossa per imporre la scelta Marcelino.
Un tecnico con scarsissima esperienza internazionale che rischia di rappresentare un De Boer-bis. Un quadro a tinte fosche che di certo non alletta i tifosi nerazzurri.

Più razionale il lavoro di Ausilio e Zanetti che hanno sondato il mercato italiano per dare all’Inter la guida di un tecnico che conosca bene le dinamiche del campionato italiano. Intanto un altro dirigente è finito nel mirino di Suning come responsabile del fallimento di questo inizio di stagione. E’ l’a.d Bolingbroke, anche lui a rischio siluramento.

In queste ore la società nerazzurra è una polveriera nella quale due fazioni si contendono la supremazia nelle scelte strategiche per il futuro dell’Inter. Da una parte la forza economica di Suning, non sorretta da adeguate competenze in ambito calcistico, dall’altra la vecchia guardia rappresentata da Ausilio e Zanetti che mira a risollevare le sorti di un club che rischia di rimanere fuori dall’Europa nella prossima stagione. E intanto i tifosi mugugnano, a ragione.

Leggi anche

Roma Sampdoria streaming, pronostico, orario tv e probabili formazioni

La presentazione di Roma Sampdoria, la gara dell’Olimpico in programma nella 12^giornata Roma Sampdoria sarà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *