Home / Calcio / Allegri sprona Bernardeschi e risponde a De Laurentiis
allegri

Allegri sprona Bernardeschi e risponde a De Laurentiis

Juventus-Sassuolo è ormai alle porte e Max Allegri non è affatto sereno soprattutto per le troppe assenze in attacco. Il mercato si è appena concluso e non ha portato grosse novità per la rosa bianconera. L’infermeria è ancora molto piena. Douglas Costa è ancora in condizioni precarie, va un po’ meglio per Bernardeschi.

‘Ritorno al 3-5-2. Douglas Costa difficilmente ci sarà, sarebbe un rischio farlo giocare. Bernardeschi ha più probabilità, il suo è solo un colpo. Non ci fossero loro, ci metteremo un altro con caratteristiche diverse. Che sia 3-5-2, 4-4-2 e via così, è solo questione di numeri. Fuori tutti è chiaro che Bernardeschi deve stringere i denti. Gioca, per forza’. In conferenza stampa, Allegri ha anche replicato alle parole di De Laurentiis sulla potenza della famiglia Agnelli. ‘Oggi il Napoli fattura un terzo della Juventus – ha dichiarato il numero uno del Napoli – ma i nostri conti sono migliori dei loro. La Juventus però appartiene alla famiglia più potente d’Italia da 100 anni’.

‘Non commento le parole di un grande presidente – ha risposto Allegri – le grandi squadre hanno rapporti con squadre medio piccole, sia per prendere giocatori che per darli. Negli ultimi anni sono usciti molti giocatori dal settore giovanile della Juve. Sono tanti che possono stare in Serie A. Basta vedere Romagna e Cerri per esempio’.

Per lo scudetto dovremo attendere le ultime giornate: ‘Si deciderà nelle ultime cinque partite, quando avremo tre scontri diretti. Alla fine il campionato lo vince la squadra migliore, che merita di vincerlo. Non è la Champions che si devono incastrare situazioni, dal sorteggio favorevole al momento in cui giochi la partita. In campionato la componente fortuna dopo 38 partite, comunque sia, il campionato lo vince la squadra migliore. Se il Napoli sente la nostra pressione? Non lo so, vince chi è più forte, il resto son chiacchiere da bar’.

About Redazione

Check Also

Tutto fatto per Mancini ct azzurro, Fabbricini ammette: ‘Stiamo limando dettagli’

Roberto Mancini sta per diventare il nuovo ct azzurro dopo avere incontrato oggi il commissario …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *