Home / Calcio / Agnelli risponde alle critiche di Sarri sul fatturato: ‘Parole fini a se stesse’

Agnelli risponde alle critiche di Sarri sul fatturato: ‘Parole fini a se stesse’

Questa volta Andrea Agnelli ha deciso di prendere posizione dopo le ennesime dichiarazioni giudicate ‘pretestuose’ e mirate a giustificare i successi della Juventus con lo strapotere economico. ‘Le critiche alla Juventus sul fatturato troppo alto sono fini a se stesse. Ricordiamoci cosa era la Juve nel 2010 e che fatturato aveva rispetto a chi oggi accusa. La visibilità internazionale fa crescere le squadre, giocare con Bayern, Barcellona o Real, vincendo o perdendo, fa crescere’. Questa è la sua risposta alle parole di Sarri che aveva parlato di classifica decisa solo dal fatturato delle società di serie A.

La crescita del fatturato – ha proseguito il presidente bianconero – è un obiettivo che una società si deve porre oggi lo scenario è cambiato, con le proprietà cinesi di Milan e Inter, o la presenza di grandi imprenditori che conosco personalmente come Pallotta o Saputo’.

Secondo Agnelli, il calcio italiano farà un passo in avanti con l’ammissione della quarta squadra italiana in Champions: ‘Ora toccherà alle società continuare a crescere: visto che l’esposizione internazionale del campionato italiano è deficitaria, la strada passa dal far bene in Europa. La partita di ritorno Bayern-Juventus dello scorso anno è stata la seconda partita più vista al Mondo dopo la finale di Champions’.

Leggi anche

Tutti pazzi per James, Napoli aspetta il campione colombiano

Se le vicende del calciomercato si potessero raccontare in un film De Laurentiis non potrebbe …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *