Ultime News
Home / Calcio / Abbiati, addio al vetriolo: ‘Nello spogliatoio 5 elementi fuori controllo, ci fosse stato Gattuso…’

Abbiati, addio al vetriolo: ‘Nello spogliatoio 5 elementi fuori controllo, ci fosse stato Gattuso…’

Christian Abbiati, che ha disputato l’ultima stagione con la maglia del Milan, ha comunicato la propria volontà di dire addio al mondo del calcio a 38 anni suonati ma prima ha voluto togliersi qualche sassolino dalle scarpe dopo la disastrosa stagione del Milan. ‘Questa rosa non era da 7° posto – ha dichiarato l’estremo difensore in una intervista pubblicata sulla Gazzetta dello Sport. – Con il giusto atteggiamento si potrebbe tornare a puntare la Champions già il prossimo anno’.

Poi ha puntato l’indice contro alcuni suoi compagni che avrebbero peccato in professionalità: ‘Brocchi ha ragione, ci sono stati 4-5 elementi che non hanno fatto quanto gli veniva chiesto. E non parlo di errori tecnici. Il fatto è che se ce n’è solo uno lo controlli e lo isoli, ma cinque sono tanti ed è tutto molto più complicato’
Nel corso dell’intervista Abbiati ha proseguito il proprio sfogo facendo l’impietoso paragone con il grande Milan degli anni ’90 che dominava il mondo: ‘Se chiudo gli occhi e ripenso al Milan fino al 2011, vedo un’altra squadra, sotto tutti i profili. Io ragiono secondo certi valori che mi hanno trasmesso Albertini, Costacurta e Maldini. In carriera sono stato multato solo una volta, per un ritardo. Mi ero addormentato. Non sto dicendo che a quell’epoca vivessimo in clausura, ma quando ci allenavamo andavamo a mille all’ora. Se si perde male, a me non viene nemmeno in mente di farmi vedere all’Hollywood (una discoteca milanese molto conosciuta ndr). Ormai ero arrivato a un punto in cui il lunedì mattina avevo ansia quando uscivo di casa. Per come andava la squadra mi vergognavo a uscire, anche se la mia coscienza era pulita’.
Poi ha raccontato un episodio dopo la gara contro il Chievo, legato all’attaccante colombiano Bacca che dopo la sostituzione se ne andò dritto negli spogliatoi senza salutare nessuno: ‘Lo spogliatoio lo ribaltai, ma non fui supportato da nessuno. Evidentemente le sorti della squadra non interessavano, se ci fosse stato Gattuso avrebbe tirato fuori il coltello’.

Leggi anche

Parma Cagliari, pronostico, streaming, orario tv e probabili formazioni

La presentazione di Parma Cagliari, il match del Tardini che si giocherà sabato 22 settembre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *